Post più popolari

venerdì 24 marzo 2017

Come esportare i contatti di Outlook?

Eseguire il backup dei contatti di Outlook offline

In assenza di sincronizzazione dei contatti di Outlook con l'indirizzo libro del server, la gente potrebbe pensare di esportare le loro voci dei contatti in file vCard (file .vcf), i file .csv, file .pst o file di Excel. Se si lavora esclusivamente con Outlook, allora è consigliabile di esportarli in file .pst per il miglior risultato di importazione. Tuttavia, gli utenti più probabilmente esporteranno i contatti di Outlook per l'uso su un'altra applicazione o l'importazione su database. Il metodo .csv non è una buona scelta, perché i caratteri delle lingue straniere nei contatti saranno danneggiati dopo l'esportazione. Così, il migliore e il modo più compatibile per l'esportazione è il metodo vCard.

Il personale EVO ha ancora una volta fatto alcune aggiunte in Outlook utili dopo EVO Collaborator per Outlook. Si chiama Power Toys per Outlook. Questa raccolta di componenti aggiuntivi includono un bello strumento di esportazione contatti di Outlook. Ci sono 5 modi con cui PTO esporta i contatti di Outlook:
1. Esporta contatti come vCard (vCard di Outlook 2.1) - Questo è come Salva con Outlook tranne che Outlook può salvare solo una vCard per operazione. PTO è in grado di salvare l'intera cartella di contatti tutta in una sola volta.

2. Esporta contatti come vCard (vCard 3.0) - Questo è lo stesso come # 1, tranne che salva vCard come formato vCard 3.0.

3. Esportare i contatti in un unico vCard (vCard 3.0) - Dal momento che il protocollo vCard è in grado di memorizzare più contatti in un singolo file, PTO risparmia il fastidio di 100s o addirittura 1000s di file vCard che gestiscono .

4. Esportare i contatti come documento Excel - PTO permette di produrre tutti i contatti di Outlook in un file di Excel per una migliore visualizzazione con biforcazione in quasi tutti i campi comunemente usati in voci dei contatti di Outlook.

5. Esportare  i contatti in un unico vCard (per Thunderbird) - In realtà, i file vCard da Outlook hanno problemi di compatibilità lievi se si dovesse importarle in Thunderbird. PTO fa alcuni ritocchi per perfezionare i file vCard esportati così l'importazione Thunderbird va liscia come desiderato.

Ecco una guida generale per esportare i contatti di Outlook:

1. Scaricare Power Toys per Outlook dal sito ufficiale di EVO.

2. Chiudere Outlook ed eseguire Setup.exe con privilegi di amministratore.

3. Aprire Outlook e cliccare su Power Toys in alto.


4. Fare clic su Esporta contatti.

5. Selezionare la cartella contatti di Outlook.


6. Fare clic su 1 dei 5 tipi di esportazione.


7. Una cartella creata per data si aprirà mostrando tutti i file vCard di conseguenza.

Come si può vedere, l'esportazione di contatti di Outlook diventa facile come un 1-2-3.

Come esportare gli appuntamenti di Outlook?

Eseguire il backup dei calendari di Outlook in linea

In assenza di sincronizzazione del calendario di Outlook con il server o i servizi, come i server CalDAV e Exchange calendario, la gente potrebbe pensare di esportare le loro voci di calendario in file iCal (file .ics), .csv, .pst o file di Excel. Se si lavora esclusivamente con Outlook, allora è consigliabile esportarli in file .pst per il miglior risultato di importazione in futuro. Tuttavia, gli utenti in generale esportano appuntamenti di Outlook per l'uso su un'altra applicazione o per l'importazione su un database. Il metodo .csv non è una buona scelta, perché i caratteri delle lingue straniere delle voci del calendario saranno danneggiati dopo l'esportazione. Così, il migliore e il modo più compatibile per l'esportazione è il metodo iCal.

Il personale EVO ha ancora una volta fatto delle aggiunte utili in Outlook dopo EVO Collaborator per Outlook. Si chiama Power Toys, sempre per Outlook. Questa raccolta di componenti aggiuntivi includono un bel strumento di esportazione calendario di Outlook. Ci sono 4 modi con le quali PTO esporta appuntamenti di Outlook:
1. Esportazione appuntamenti come vCalendars (Outlook iCal (ci)) - Questo è come Salva di Outlook solo che Outlook può salvare un solo appuntamento per operazione. PTO invece è in grado di salvare l'intera cartella di calendario in una sola volta.

2. Esportazione appuntamenti come vCalendars (iCal (ci); Olson Timezone UTF8) - Questo è lo stesso come # 1, tranne il fatto di salvare gli appuntamenti in termini di Olson Fuso orario e UTF8. Olson fuso orario è il sistema di fuso orario più utilizzato ad eccezione di Windows fuso orario. Se si esporta gli eventi del calendario ad altre parti come Google Calendar o ad altri servizi di calendario,  la parte ricevente non sarà in grado di riconoscerlo e non riesce l'importazione. Tuttavia, l'implementazione di UTF8 impedisce che i caratteri delle lingue straniere si trasformano in caratteri corrotti.

3. Esportare gli appuntamenti in un unico vCalendar (iCal (ci); Olson Timezone UTF8) - Dal momento che il protocollo vCalendar è in grado di memorizzare più appuntamenti in un singolo file, PTO risparmia il fastidio di 100s o anche 1000s di iCal (ics) che gestiscono.

4. Esportare appuntamenti come documento Excel - PTO consente di produrre tutti gli eventi del calendario di Outlook in un file di Excel per una migliore visualizzazione con biforcazione in quasi tutti i campi comunemente utilizzati in appuntamenti di Outlook.

Ecco una guida generale per esportare gli appuntamenti di Outlook:

1. Scaricare Power Toys per Outlook dal sito ufficiale di EVO.

2. Chiudere Outlook ed eseguire Setup.exe con privilegi di amministratore.

3. Aprire Outlook e cliccare su nastro Power Toys in alto.


4. Fare clic su appuntamenti di esportazione.

5. Selezionare la cartella di calendario di Outlook.


6. Fare clic su 1 dei 4 tipi di esportazione.


7. Una cartella creata per data apparirà mostrando tutti gli iCal (ics) file.

Come ottenere notifica push di Gmail in Outlook?

Outlook consente agli utenti di creare i loro account Gmail in modo che possano ricevere e-mail su Outlook basate sul protocollo IMAP. Tuttavia, Outlook controlla solo email per gli utenti tramite una funzionalità di invio/ricezione automatica. L'intervallo di tempo più breve è di 1 minuto.

C'è un modo per implementare Gmail Push notifica della posta in Outlook? Si, c'è. GGNotify da Power Toys per Outlook può controllare Gmail per voi al momento del suo arrivo. Ecco come:

1. Scaricare Power Toys per Outlook dal sito ufficiale di EVO.

2. Chiudere Outlook ed eseguire Setup.exe con privilegi di amministratore.

3. Aprire Outlook e cliccare su Power Toys in alto.


4. Fare clic sull'account Configurare Gmail.


5. Inserisci il tuo account Gmail.

6. Fare clic su Autorizza Outlook per ricevere la notifica tasto PUSH Gmail per procedere OAuth.

7. opzioni di personalizzazione, come indicato di seguito.

8. Fare clic su Salva e Esci.

Con questo componente aggiuntivo di Outlook, Gmail non consegnerà mail di nuovo in ritardo in Outlook.

Come fare in Outlook l'auto BCC?

Al lavoro, scriviamo molte e-mail ogni giorno. Quando alcuni destinatari devono ricevere una copia carbone (CC), Outlook fornisce una Regola e Avvisi caratteristici, che conducono con un messaggio automatico l'inoltro a una lista di persone in determinate condizioni. Tuttavia, questa funzione non può soddisfare le nostre esigenze per inviare una copia nascosta (Ccn) a destinatari che non dovrebbero essere rivelati nella circolazione della posta.
Per raggiungere questo compito BCC in automatico, abbiamo bisogno di implementare i codici VBA o utilizzare uno strumento di Outlook add-in di terze parti. Penso che sia troppo una seccatura per fare la codifica, quindi avrei preferito utilizzare un componente aggiuntivo di Outlook. Uno dei Power Toys per le funzionalità di Outlook è per auto BCC per voi. E' abbastanza semplice e gli step sono come qui sotto:

1. Scaricare Power Toys per Outlook dal sito ufficiale di EVO.

2. Chiudere Outlook ed eseguire Setup.exe con privilegi di amministratore.

3. Aprire Outlook e cliccare su nastro Power Toys in alto.


4. Fare clic su Configure regola BCC.

5. Inserire l'indirizzo di posta elettronica (es) sotto Invia automaticamente BCC a indirizzi email

6. Nei campi vicino al Da, A, Oggetto, Corpo e allegato, selezionare operandi tra uguali, non è uguale, contiene una delle, non contiene nessuna.

7. Nei campi vicino all'operandi, inserire le parole chiave per PTO per confrontare.

8. Fare clic su Salva e Uscire.

Questo è uno strumento facile da usare per gli auto BCC. E' un peccato che gestisce una sola 

Come esportare le attività di Outlook?

Il backup delle attività di Outlook offline

In assenza di sincronizzazione delle attività di Outlook con server o servizi, come i server CalDAV e Exchange, la gente potrebbe pensare di esportare le voci delle loro attività in file iCal (file .ics), i file .csv, file .pst o file di Excel. Se si lavora esclusivamente con Outlook, allora è consigliabile di esportarli in file .pst per il miglior risultato di importazione in futuro. Tuttavia, più probabilmente gli utenti faranno operazioni di esportazione da Outlook per l'uso su un'altra applicazione o l'importazione di database. Il metodo .csv non è una buona scelta, perché i caratteri delle lingue straniere in voci delle attività sarebbero danneggiati dopo l'esportazione. Così, il migliore e il modo più compatibile per l'esportazione è il metodo iCal.

Il personale EVO ha ancora una volta fatto alcune utili aggiunte per Outlook dopo EVO Collaborator per Outlook. Si chiama Power Toys per Outlook. Questa raccolta di componenti aggiuntivi includono un bello strumento di esportazione calendario di Outlook. Ci sono 2 modi con cui PTO esporta attività di Outlook:
1. Attività di esportazione come vCalendars (Outlook iCal (ics)) - Questo è come Salva di Outlook solo che Outlook può salvare solo un compito (task) per ogni operazione. PTO è in grado di salvare l'intera cartella compiti in una sola volta.

2. Attività di esportazione in un unico vCalendar (iCal (ics)) - Dal momento che il protocollo vCalendar è in grado di memorizzare più attività in un singolo file, PTO risparmiare il fastidio di gestire 100s o file anche 1000s di iCal (ics) files.

Ecco una guida generale per esportare le attività di Outlook:

1. Scaricare Power Toys per Outlook dal sito ufficiale di EVO.

2. Chiudere Outlook ed eseguire Setup.exe con privilegi di amministratore.

3. Aprire Outlook e cliccare su Power Toys in alto.


4. Fare clic su compiti di esportazione.

5. Selezionare la cartella di attività di Outlook.


6. Fare clic su 1 dei 2 tipi di esportazione.


7. Una cartella creata per data appare mostrando tutti iCal (ics) file di conseguenza.

Come si può vedere, l'esportazione di attività di Outlook diventa facile come un 1-2-3.

mercoledì 6 gennaio 2016

Sincronizzare agenda Outlook con Android

Sincronizza i contatti e le agende di Android su Outlook

Un amico mi ha recentemente confessato di avere un Samsung Galaxy A7 ma di non sapere come sincronizzare i contatti e le agende di Android con il suo Outlook. Bene, ecco cosa gli ho consigliato.



A prescindere dal fatto che il tuo smartphone sia un HTC (One (M9), Butterfly), Sony (Xperia Z1, Z2, Z3, Z4, Z Ultra), LG (G3, G3 G Flex), Samsung (Galaxy Note 3, Note 4, Note Edge, Galaxy Edge, Galaxy A3, A5, Alpha, S5) o altri, molto probabilmente avrai un account Gmail supportato dai servizi Google CardDAV/CalDAV. Ora, si rende necessario uno strumento che abbia funzioni simili a Google Apps Sync per Microsoft Outlook o Google Calendar Sync.

Cosa è accaduto ultimamente?


A partire dal 8/1/2014, Google ha chiuso il suo servizio gratuito di sincronizzazione e riserva questo strumento ai client di Google Apps escludendo gli utenti di Gmail.

ECO è un plugin Outlook per CardDAV e CalDAV



EVO Collaborator for Outlook e Outlook lavorano insieme al fine di rendere possibile una sincronizzazione bilaterale tra l’account Gmail e Outlook.  Risultati della sincronizzazione saranno visibili sia sul tuo account Gmail sia sul tuo smartphone Android. 

Cosa sono CardDAV e CalDAV?


CardDav e CalDAV sono protocolli API (Application Programming Interface) per sicronizzare i contatti e le agende. Apple e Google utilizzano questi API per occuparsi dei contatti e dell’agenda tra i vari dispositivi Apple.

Come funziona?


E’ semplicissimo
  1. Scarica ECO da EVO Official Site e installa and install it with admin’s privilege on your Outlook.

  2. Clicca su Configura Profilo e seleziona il Profilo#6, riempi gli spazi fornendo i dati del tuo account Gmail nel riquadro Indirizzo email o username. Dopodiché clicca su Prova. Dato che Gmail usa OAUTH 2.0, apparirà una finestra di autentificazione durante la verifica dell’account, autorizza e continua.

  3. Una volta terminate la verifica, clicca su Applica ed esci. Poi, per ogni nuovo contatto aggiunto e per ogni aggiornamento nel calendario nella cartella Gmail verrà sincronizzato bidirezionalmente. Ogni oggetto aggiunto sul tuo cellulare Android sarà sincronizzato su Outlook. E' dunque anche sincronizzare google contatti con Outlook. 

Costruisci il tuo Cloud!

Google è un ottimo attrezzo, ma non è funzionale e sicuro considerando la mole di informazioni e di users che sono coinvolti. Sicuro di non provare un modo più sicuro?


One dei modi più semplici di scaricare ed installare EVO Mail Server. Una volta che avrai il tuo cloud, potrai inviare/ ricevere email, contatti, agende. La soluzione e il software di cui ho appena parlato è sicuramente un’opzione da considerare!

martedì 7 luglio 2015

Come sincronizzare calendario Outlook con Hotmail?

Come sincronizzare contatti e calendari tra outlook.com (Hotmail) e Outlook?

Google ha Gmail e Microsoft che cos’ha?


Per molti di voi, Hotmail è un vecchio amico fin dal 1995. Dopo l’acquisizione da parte di Microsoft nel 1997, è stato rinominato MSN Hotmail con diversi tentativi di inglobare questo servizio all’interno dell’infrastruttura Windows. Successivamente, nel 2005, confrontato con competitivi servizi Gmail offerti da Google, MSN Hotmail è diventato Windows Live Hotmail ed ha cominciato ad offrire servizi più rapidi, più semplici e più sicuri. Nel 2012 è stato lanciato Outlook.com e questo dal 2013 è diretto a rimpiazzare Windows Live Hotmail. Cominciando a metà di quest’anno (2015), Microsoft intende unificare tutti gli account di servizi in suo possesso (Hotmail, MSN Hotmail, Windows Live Hotmail and Outlook.com) riunendoli in account dei nuovi servizi di Office 365.

Cos’è Outlook.com API o Live Connect API?


Molte persone vogliono accedere i loro contatti e calendari Hotmail o Outlook.com all’interno di Outlook 2007, 2010 e 2013. Solamente Outlook 2013 provvede questo servizio permettendo agli utenti di connettersi ai loro account Outlook.com attraverso MAPI: un protocollo nativo Microsoft utilizzato dai servizi server Exchange. E per Outlook 2007 e 2010? 

Secondo ricerca e sperimentazione online, Outlook 2007 e 2010 presentano problemi nell’accedere i dati di Hotmail o Outlook.com nonostante Microsoft dica che Outlook 2007 sp3 e 2010 sp2 risolvono il problema. Nonostante questo, Microsoft ha già smesso di provvedere supporto mainstream per Outlook 2007 il giorno 9 Ottobre 2012 e smetterà di provvedere supporto mainstream per Outlook 2010 il giorno 13 Ottobre 2015.

Di conseguenza gli utenti stanno cerando un rimpiazzo effettivamente funzionale o alternative come l’ Hotmail connector o l’ Outlook.com connector per Outlook 2007 e 2010. Fortunatamente, applicazioni hotmail connector sviluppate da software developer esterni come l’EVO Collaborator per Outlook provvedono un’ancora di salvezza implementando Outlook.com API. Con l’ Outlook.com connector API anche chiamato Live Connect API, siamo capaci di sincronizzare i nostril contatti e calendari Outlook.com entro i limiti inerenti all’ API stessa.


Come sincronizzare Hotmail o Outlook.com con Outlook?


Proviamo EVO Collaborator per Outlook per vedere se la sinconizzazione funziona?

  1. Scaricare EVO Collaborator per Outlook e installare il software
  2. Cliccare su Configura Profilo

  3. Selezionare il profilo chiamato Outlook.com – not configured
  4. Cliccare il bottone PROVA in fondo alla finestra per procedere ad inserire l’e-mail Outlook e la password nella finestra popup che appare

  5. Una lista di permissions acknowledgement appare e bisogna cliccare sullo YES per garantire accesso ad ECO

  6. Chiudere la finestra pop up per continuare
  7. Clicare su OK sul box Success e poi Applica per salvare la configurazione
  8. Per oggetti locali esistenti prima dell’installazione di ECO, cliccare rispettivamente su Sfoglia contati e Sfoglia Agende sopra Operazioni CardDAV per contatti and Operazioni CalDAV per agende impegni e cliccare Carica da Outlook a Cloud Copy

Quali sono i limiti della sincronizzazione?

La Live Connect API ha varie limitazioni nella sua sincronizzazione. Limitazioni come qui elencate:


  1. Contatti Outlook.com:

    a. Sincronizzazione bidirezionale di Nome, Indirizzo, Indirizzo e-mail e numero di telefono è possibile [make sure]

    b. Aggiungi/Cambia/Elimina all’interno di contatti Outlook.com può essere sincronizzato con Outlook.

    c. Aggiungi può essere sincronizzato da Outlook a Outlook.com
  2. Calendario Outlook.com:

    a. Sincronizzazione bidirezionale di Aggiungi/Modifica/Elimina per il calendario è possibile.

    b. Per items ricorrenti, sincronizza in una sola direzione da Outlook.com ad Outlook

    c. Il range per la sincronizzazione è limitato a 90 giorni pirma o dopo la data corrente

Dalla Live Connect API alla Office 365 API

Come abbiamo menzionato precedentemente, Office 365 presto subentrerà a tutti I servizi di Outlook.com e tutti gli account Outlook.com esistenti utilizzeranno i servizi di Office 365. Questa è una buona notizia. Perchè? Office 365 API permette a software developers esterni di sincronizzare un completo set di campi tra i servizi di Outlook e Office 365.